Sportello CIC

Se la scuola non va,
se a casa, in famiglia non riesci a sfogarti e i genitori sembrano non capirti,
se il moroso ti fa andare fuori di testa e la tua amica ti sfugge,
se non ti piaci, oppure hai semplicemente qualche dubbio e non sai a chi rivolgerti

Per tutto questo (ma non solo) puoi rivolgerti al punto di ascolto C.I.C.
Clicca qui per conoscere il servizio e sapere come contattarci

 

Il C.I.C. (Centro Informazione Consulenza) propone un libero “spazio di ascolto” rivolto a studenti che desiderano un consiglio, un aiuto reale ad un problema personale o familiare, oppure solo confrontarsi con qualcuno, sempre nel totale rispetto della riservatezza.
Il servizio di ascolto è svolto dalla dottoressa Isabella Spinelli.
Posso andare al C.I.C. per:

chiedere semplici consigli su difficoltà che si incontrano a scuola o nello studio
Essere ascoltato per disagi che si hanno con amici genitori, insegnanti e compagni di classe
Avere informazioni e indicazioni su questioni familiari, sessuali, riguardo alla dipendenza o al semplice utilizzo di sostanze (droghe alcool fumo) e su eventuali altri problemi.

 

Come contattare il C.I.C.

rivolgendoti al prof. Corvino (Sede Centrale)
o alla prof.ssa Colmegna (Sede Ghirotti)
per concordare un incontro
oppure parlando con un tuo insegnante di fiducia che faccia da tramite

Allo sportello possono accedere anche genitori e docenti, per problematiche legate alla vita scolastica.